Benvenuti nel forum

Lo scopo di questo forum
è di dare a tutti la possibilità di esprimere la propria opinione
su ogni argomento dello scibile umano
rimanendo nel rispetto di OGNI
membro che lo compone.
L'apologia della propria religione è consentita.
Ci aspettiamo da ogni utente che si iscriverà qui,
la propria presentazione nell'apposita sezione
e l'estensione del proprio cordiale saluto a tutti gli iscritti
i quali sono invitati ad accoglierlo altrettanto cordialmente





New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Violenza sulle donne

Last Update: 2/8/2014 7:32 PM
Author
Print | Email Notification    
OFFLINE
Post: 1,554
Post: 188
Registered in: 12/18/2007
Registered in: 9/22/2009
Gender: Female
Veteran User
2/8/2014 7:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote


Salve a tutti gli amici, vecchi e nuovi. Pardon per la mia latitanza e poca assiduità, ma il periodo è un po sovraccarico e ho poco tempo per il forum e per tante altre cose.

Ho letto ultimamente un articolo chiarificatore, che mi ha aperto la mente su certi comportamenti e sui perchè tanti uomini la fanno da padre-padrone sulle donne. Forse vi interesserà... Buona lettura e buona domenica a tutti! [SM=g8431] [SM=x2610547]

COME RICONOSCERE UNO PSICOPATICO

Da un'intervista con lo psichiatra Vincenzo Maria Mastronardi, ordinario di Psicopatologia forense e direttore dell'Osservatorio dei comportamenti e della devianza all'Università La Sapienza di Roma.

Da che cosa è caratterizzata la personalità psicopatica?

“Da una varietà di tratti: si va dalla difficoltà a controllare la rabbia a relazioni intense e instabili, da un'idealizzazione estrema alla successiva svalutazione dell'altro, agli sbalzi d'umore. Grandi dosi di egocentrismo e di sadismo, che si traducono in crudeltà mentale, sono unite alla forte aggressività e alla mancanza di empatia”.

I tratti più evidenti del soggetto psicopatico?

È anestetizzato affettivamente. È come se avesse investito tutto sulla sua persona senza mantenere la capacità di vedere gli altri, che devono solo dare”.

E quelli nascosti?

“Apparentemente affascinanti, gli psicopatici sono sprezzanti e diventano persecutori, sino a trasformarsi in stalker, anche in ambito lavorativo. Sono dominati dal piacere di danneggiare il prossimo, di vincere a ogni costo, dal desiderio di vendetta”.

Donne e uomini sono psicopatici in ugual misura?

“La differenza è solo quantitativa: di tutti coloro che soffrono di questo disturbo della personalità, il 30% è costituito di donne, contro il 70% di uomini”.

Come mai?

“Dipende dal narcisismo: le donne riescono ad appagarlo di più. Si sentono più facilmente apprezzate, magari anche solo grazie a un gesto gentile, come un sorriso. Gli uomini devono combattere di più per sentirsi apprezzati”.

Uomini e donne hanno anche sensibilità diverse...

“Si, ma stiamo parlando di soggetti freddi, glaciali, anaffettivi. Pensiamo a un capitano d'industria, che sia in gonna oppure in giacca e cravatta, che passa sopra al cadavere di chiunque senza fare una piega e che a casa propria si comporta allo stesso modo”.

Psicopatici si nasce o si diventa?

“L'eziologia non è chiara, ma di sicuro c'è un'interazione tra fattori genetici, biologici e sociali”.

Come difendersi da un soggetto psicopatico?

“Bisogna saper dire NO in maniera ferma. È fondamentale mettere sani confini tra ciò che è possibile e ciò che non lo è: lo psicopatico travalica i limiti”.

Quali danni procura la psicopatia a chi ne soffre?

“Il soggetto psicopatico esprime un narcisismo esasperato e per questo diventa facilmente leader. Se il narcisismo non è estremo, si può soffrire di depressione e 'morire di fama' quando il telefono non suona più. Se il narcisismo è elevato, in dosi maligne, allora la persona non soffre, perché l'anestesia emozionale è totale. Questo non significa che sia predisposto per essere un killer. Semplicemente non sa amare”.


Dal settimanale “F” del 22 gennaio 2014

Articolo a pag. 38 dal tema: Se il vostro capo è freddo e urla sempre, forse è uno psicopatico!
........................
"Dubitare di tutto o credere a tutto sono due soluzioni altrettanto comode che, l'una come l'altra, ci dispensano dal riflettere"
Henri Poincaré




Claudia
Admin Thread: | Close | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Feed | Forum | Bacheca | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.6.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:14 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com
Horloge pour site Orologio per sito